PEARL JAM - Dark Matter Blu-ray Atmos + CD

€29,90

Imposte incluseSpedizione calcolata al momento del pagamento

Audio Quality SRL

Disponibilità: 2 in stock!

Contattaci
Per avere maggiori informazioni sulla disponibilità del prodotto, non esitare a contattarci ai nostri indirizzi email o via telefono

Spedizione Gratuita
Per ordini superiori a 300€ la consegna è compresa nel prezzo di acquisto! Al contrario, sarà calcolata dal sistema al momento del checkout. Esclusi prodotti usati e spedizioni estere.

Pagamento Rateale
Paga in comode rate con Findomestic richiedendo un preventivo personalizzato al numero 0516271190 int.1
Messaggio pubblicitario con finalità promozionale. IEBCC nel percorso on line. Salvo approvazione di Findomestic Banca S.p.A.per cui Audioquality opera quale intermediario del credito non in esclusiva

Dark Matter , il seguito di Gigaton del 2020 , è stato prodotto da Andrew Watt presso lo studio Shangri-La di Rick Rubin a Malibu. È stato registrato in tre settimane. Un post sul sito web della band rileva che la registrazione "canalizza lo spirito condiviso di un gruppo di confidenti e fratelli creativi per tutta la vita in una stanza che suonano come se la loro stessa vita dipendesse da questo".

Il mese scorso, il chitarrista Mike McCready ha dichiarato a Classic Rock che l'album è "molto più pesante di quanto ti aspetteresti". "C'è la melodia e l'energia dei primi due dischi", ha detto. "Andrew ci ha spinto a suonare in modo duro, melodico e ponderato come facevamo da molto tempo. Sento che la batteria di Matt Cameron ha elementi di ciò che ha fatto nei Soundgarden. Nel bene e nel male, ne sentirete molto di più. chitarra solista da parte mia, cose che non faccio da molto tempo... Di solito la prima o la seconda ripresa sono le migliori. Dopodiché inizio a pensarci e non ne ho la sensazione. Ma Andrew ha colto il fulmine in a bottiglia, come si suol dire."

Ha aggiunto di aver lavorato con Watt: "È davvero un ragazzo rock nel cuore - penso che siamo la sua band preferita. Quando eravamo in studio con lui l'anno scorso, ci ha davvero preso a calci in culo, ci ha fatto concentrare e abbiamo suonato canzoni". dopo la canzone. Ci è voluto molto tempo per realizzare Gigaton, ma per questo nuovo non ci è voluto molto, Andrew ha detto: 'Ragazzi, ci mettete un'eternità a fare i dischi, facciamolo adesso.'"

La confezione dell'album presenta un light painting di Alexandr Gnezdilov, creato utilizzando un grande caleidoscopio autocostruito.